Strambo Circus

29 maggio 2022 ore 17.30

STRAMBO CIRCUS

Nel giardino del Teatro Mongiovino stanno arrivando le creature più strambe che si siano mai viste: la Compagnia del Rospo Rosso è andata in giro per il mondo a cercarle per dare vita a uno spettacolo super sgangherato!

Regia: Steven Bocchetto
con: Roberta Cippolone, Steven Bocchetto
marionette: Steven Bocchetto
tecnica utilizzata:Teatro di marionette a filo
Fascia d’età: per tutti

La Compagnia del Rospo Rosso arriva con il suo circo pieno di strane creature raccolte in tutto il mondo. Ogni artista è soggetto a bizzarri incidenti durante il suo numero: esplosioni inconsulte, allagamenti, fioriture improvvise, diete sbagliate, invasioni di topi, strane apparizioni.
Difficilmente un numero di questo circo fila liscio dall’inizio alla fine, ma questo fatto, a ben guardare, è la cosa più divertente e gli strani artisti non si lasciano intimidire dalla “sfortuna”. In questo piccolo varietà si celebrano il valore dell’errore e la bellezza dell’imperfezione, che sono rispettivamente il motore del miglioramento e il sale della vita. Nel programma dello Strambo Circus si esibiranno:

  • La strega Voodoo (che fa resuscitare di tutto e di più)
  • Skelly (la ballerina più secca del mondo)
  • Il signor Stecchino (uomo albero e funambolo)
  • Il Barone Rospo (uomo cannone)
  • Sylvana (l’iguana brasiliana, trapezista sbilenca)
  • Ornella la paperella (perché la tigre ha la varicella)
  • I Mostri Zannuti (lottatori extraterrestri)
  • Battista (il pesista vegano)

I trucchi classici della marionetta a filo vengono rielaborati in salsa Rospo Rosso, dando vita ad un varietà dal gusto agrodolce che assicura stupore, sorrisi e qualche sano brivido.
La Compagnia del Rospo Rosso si occupa di teatro di figura, teatro di strada e animazione, laboratori di teatro e costruzione di pupazzi, marionette e scenografie.

Le notizie del sito VivailTeatro.it sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «VivailTeatro.it» e l'indirizzo «www.vivailteatro.it»

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui